MAPESILENT

MAPESILENT

SISTEMA PER L’ISOLAMENTO ACUSTICO CONTRO IL RUMORE DA CALPESTIO

Nel corso degli ultimi anni la consapevolezza del concetto di confort abitativo è diventata sempre più diffusa. I committenti e gli utilizzatori finali si aspettano prestazioni e caratteristiche qualitative concrete dagli edifici, e chiedono al progettista garanzie di solidità, durata nel tempo, sostenibilità ambientale, efficienza energetica e, appunto, confort abitativo, che si concretizza anche e soprattutto nell’isolamento acustico. Che si tratti della ristrutturazione di una palazzina residenziale o di un albergo, piuttosto che del progetto di un nuovo condominio o di un palazzo per uffici, il progettista, l’impresa ed il rivenditore di materiali edili sono chiamati a rispettare precisi criteri, definiti dal DPCM 5-12-1997, che determina il livello minimo di isolamento acustico degli edifici, a seconda della loro destinazione d’uso. Mapesilent® è la risposta MAPEI alla crescente domanda di sistemi efficaci e garantiti per l’isolamento acustico per il rumore da calpestio.

Il massetto desolidarizzato

I solai sono gli elementi orizzontali divisori che devono rispondere ai requisiti di isolamento acustico e termico descritti nelle pagine precedenti. Sul solaio viene normalmente gettato il massetto. Il massetto, frequentemente chiamato anche caldana, è un elemento costruttivo, generalmente di spessore variabile da 4 ad 8 cm, realizzato con malte confezionate con leganti cementizi o a base di anidrite. A seconda che venga posato in aderenza ad un supporto portante, su uno strato di desolidarizzazione (ad esempio con funzione di barriera al vapore) o su uno strato di isolamento termico e/o acustico, viene denominato rispettivamente “aderente”, “desolidarizzato” o “galleggiante”. Questi ultimi, se inglobano le serpentine per il riscaldamento vengono definiti “riscaldanti”. Il massetto costituisce il supporto idoneo per qualsiasi tipo di rivestimento, sia esso in ceramica, in materiale lapideo, in legno o in materiale resiliente per i quali deve garantire che la posa avvenga nei tempi desiderati e assicurare che la durabilità dell’opera nelle diverse condizioni di esercizio non venga compromessa. Un elemento divisorio così composto (struttura portante-massetto), difficilmente risponde ai requisiti minimi di isolamento termico ed acustico. Per raggiungere i requisiti richiesti dalla legge, la soluzione ottimale consiste nel porre al di sotto del massetto, un materiale isolante che lo “desolidarizzi” completamente dalle strutture laterali e dal sottofondo. Si crea così un “massetto galleggiante” in grado di smorzare le vibrazioni generate dal calpestio e di incrementare la prestazione di isolamento ai rumori aerei del solaio portante. Il materiale isolante, inoltre, contribuisce anche al migliore isolamento termico del solaio. Il sistema isolante, oltre ad offrire le necessarie caratteristiche insonorizzanti, deve risultare di facile applicazione, al fine di limitare al minimo il rischio di errori che comportino la perdita di efficacia del sistema. È inoltre necessario che l’isolante sia resistente alla pedonabilità o ad eventuali urti ai quali può essere soggetto in cantiere prima della copertura con il massetto ed essere facilmente giuntabile in orizzontale e sui bordi, per evitare che si formino ponti termici ed acustici.

 

Mapesilent è un prodotto Mapei