Sistemi Ibridi – Baxi

Sistemi Ibridi – Baxi

Baxi offre un’ampia gamma di sistemi ibridi in cui interagiscono diverse tecnologie e fonti energetiche per fornire soluzioni complete ed energeticamente efficienti.

Partendo dall’analisi delle specificità climatiche in Italia e considerando le opportunità offerte dalle tecnologie che utilizzano fonti rinnovabili, Baxi ha sviluppato il concetto di sistema ibrido integrato che, sfruttando la possibilità di far intervenire la fonte energetica più performante in un dato momento, garantisce il comfort (sanitario, riscaldamento e raffrescamento) nel modo più efficiente e sempre, in qualsiasi condizione climatica.

CSI IN Split H WI-FI – Sistema ibrido ad incasso con integrazione pompa di calore e caldaia

Il sistema ibrido è quindi la soluzione che risulta essere vantaggiosa sia in termini di rendimento energetico, risparmi nei costi per ogni kWh di energia prodotta e riduzioni di emissioni inquinanti, con la possibilità inoltre di avere dal sistema anche il raffrescamento estivo, oltre ad un’alta affidabilità del sistema.

La continua evoluzione, volta a sfruttare al meglio le tecnologie all’avanguardia e fonti rinnovabili ha determinato l’introduzione dei sistemi CSI IN Split/HPS H WI-FI e CSI IN Auriga H WI-FI, sistemi ibridi ad incasso con integrazione pompa di calore splittata inverter o pompa di calore monoblocco inverter e caldaia.

Sistemi ibridi ad incasso con configurazione pompa di calore e caldaia – CSI IN H WI-FI

I sistemi ibridi ad incasso con integrazione pompa di calore e caldaia CSI IN H WI-FI rappresentano la soluzione ideale per abitazioni in fase di riqualificazione, dove la ristrutturazione a livello edilizio è accompagnata dalla sostituzione del vecchio generatore per migliorare l’efficienza e ridurre i consumi. I sistemi ibridi CSI IN H WI-FI sono in grado di fornire riscaldamento, raffrescamento e produzione ACS all’abitazione: la pompa di calore splittata inverter AWHP MR (6, 8 e 11 kW) o HPS (6 e 8 kW), provvede a soddisfare le richieste di acqua calda sanitaria e fornisce energia per la climatizzazione invernale (anche in caso di temperature estremamente rigide) ed estiva.

Il sistema CSI IN Split/HPS H WI-FI è composto da un bollitore in acciaio inox di acqua sanitaria da 150 litri (UB 150) per la produzione di ACS e dal modulo idraulico, all’interno del quale, è alloggiato un separatore idraulico di compensazione da 30 litri e da una caldaia a condensazione da 24 kW (28 kW in abbinamento alla pdc da 11 kW).

Grazie ad una gestione elettronica evoluta, ma di facile utilizzo, e ad un continuo monitoraggio dei fattori climatici esterni, il sistema è in grado di verificare puntualmente l’apporto di energia rinnovabile e il rendimento della stessa. Nel caso di avverse condizioni di temperatura esterna dell’aria e di valori di umidità critici, il sistema fa intervenire la caldaia a condensazione necessaria per garantire, sempre, un comfort ottimale.

La pompa di calore splittata AWHP MR/HPS, del sistema CSI IN Split/HPS H WI-FI, è in grado di raggiungere rapidamente la massima potenza e di modularla (modulazione dal 30% al 130% *) adeguandosi all’effettivo carico richiesto dall’ambiente, limitando al minimo le fasi di accensione e spegnimento e funzionando per la gran parte del tempo in regime di carico parziale, dove il COP è più alto. Questa modalità di funzionamento è ottimale specie nelle mezze stagioni in cui il carico è ridotto.
La pompa di calore è dedicata a riscaldare l’acqua all’interno del bollitore da 150 litri UB 150. La pdc, inoltre, si integra perfettamente con sistemi di distribuzione di tipo radiante o fan-coil fornendo l’energia necessaria per la climatizzazione invernale ed estiva.
Qualora la pompa di calore non riesca da sola a soddisfare contemporaneamente le richieste di ACS e riscaldamento/ raffrescamento, interviene la caldaia a condensazione (in sanitario e/o in riscaldamento) per offrire con qualunque condizione climatica esterna, continuità di servizio e un comfort ottimale.

https://www.baxi.it/prodotti/sistemi-ibridi