EXPOMOVE 21/22 – Conferenza Internazionale

EXPOMOVE 21/22 – Conferenza Internazionale

Il punto della mobilità sostenibile e le prospettive future a livello europeo.
Mercoledì 13 e giovedì 14 ottobre 2021

La conferenza internazionale si svolgerà presso la Sala della Scherma all’interno della Fortezza da Basso contemporaneamente alla Earth Technology Expo.

Saranno oltre 50 i relatori che interverranno e si confronteranno in presenza a Firenze o da remoto sullo stato dell’arte della mobilità elettrica, gli obiettivi futuri e i traguardi da raggiungere. Una due giorni intensa fatta di quattro sessioni principali.

Alle 10 del 13 ottobre si apriranno i lavori della conferenza internazionale e della prima sessione, con i saluti istituzionali di Eugenio Giani, Leonardo Bassilichi e Stefano Giorgetti. Il primo panel prevede la presenza di esperti del mondo della mobilità sostenibile e della sharing mobility. Moderati da Antonio Ferro interverranno: Domenico Sturabotti, Federico Petracchini, Andrea Poggio, Luigi De Rocchi, Gianni Silvestrini, Raimondo Orsini, e Benedetta Brighenti.

Il pomeriggio del 13, dalle 14.40 in poi, sarà la volta delle aziende protagoniste di questo passaggio epocale a cui stiamo assistendo. La “Voce dei protagonisti” è, infatti, la tavola rotonda moderata da Mauro Spagnolo, Direttore Rinnovabili.it a cui interverranno Cecilia del Re, Assessora Ambiente Comune di Firenze ed Edward Mura, Presidente Commonwealth Club Rome – Diplomacy Festival, per poi lasciare spazio alle grandi aziende del settore: GEST Firenze, E-Vai, Sun Eurisko, EMoby, Cooltra, Biciincittà, Voi Technologies, Via, Italiinmoto, Renault Trucks Italia e Le Goriziane. Ci sarà un intervento di Filippo Praticò, Università Mediterranea – Reggio Calabria, che presenterà una interessante ricerca svolta dal Comune di Firenze, in collaborazione con Continental, sulla sostenibilità delle infrastrutture dei trasporti.

La giornata del 14 ottobre sarà di respiro europeo; per la prima volta in Italia un importante focus sulla Germania, il principale produttore europeo di automobili e partner fondamentale delle aziende automotive italiane, per il quale la transizione verso il motore elettrico è decisiva. La Germania rimane primo partner per l’Italia con un volume di interscambio che ha raggiunto nel 2020 la quota di 116 miliardi di euro.
“L’Italia insieme alla Germania sono la locomotiva industriale dell’Europa. Entrambe le economie sono anche i protagonisti della mobilità sostenibile”. – Andreas Zuege, Direttore Generale di Hannover Fairs International GmbH.
L’apertura lavori è prevista alle 9.30 con i saluti di Andreas Zuege, che lascerà la parola a Martin Koers, AD Verband der Automobilindustrie (“Associazione dell’Industria automobilistica tedesca”) e Joerg Buck, Consigliere Delegato AHK Italien, che si occuperà anche di moderare la tavola rotonda a seguire. È confermata la partecipazione di rappresentanti di aziende leader come Volkswagen, Lanxess, MAN Truck & Bus, Siemens e Robert Bosch.

Si aprirà, poi, una seconda tavola rotonda, moderata da Mario Tozzi, dal titolo “Presente e futuro della mobilità sostenibile”. Si confronteranno esperti massimi del settore: Gianmarco Giorda, Direttore Generale ANFIA, Monia Monni, Assessora Ambiente Regione Toscana, Michele Crisci, Presidente UNRAE, Angelo Sticchi Damiani, Presidente ACI, Michele Zilla, Direttore Generale COBAT, Stefano Ciafani, Presidente LEGAMBIENTE, Ermete Realacci, Presidente SYMBOLA, Francesco Naso, Segretario Generale Motus E, Furio Fabbri, Presidente Gorent – Go green, Fabrizio Iaccarino, Consiglio Generale ELETTRICITÀ FUTURA e Anna Donati, Kyoto Club.

Chiude la due giorni un interessante pomeriggio, dalle 14.45, sulla Toscana con tutti i protagonisti del territorio, organizzato da Focus Toscana in collaborazione ANCI TOSCANA e CISPEL TOSCANA. Modera Cristina Privitera, Giornalista “La Nazione”, gli interventi di: Matteo Biffoni, Presidente Anci Toscana, Stefano Baccelli, Assessore alle Infrastrutture e Mobilità Regione Toscana, Stefano Giorgetti, Assessore Mobilità Comune di Firenze, Paolo Omoboni, Responsabile Mobilità Anci Toscana e Sindaco di Borgo San Lorenzo, Nicola Perini, Presidente Confservizi Cispel Toscana, Massimo Dringoli, Assessore Mobilità Comune di Pisa, Giovanna Cepparello, Assessora Mobilità e ambiente Comune di Livorno, Gabriele Bove, Assessore Mobilità Comune di Lucca, Furio Fabbri, Presidente Gorent Spa, Gianni Bechelli, Presidente Autolinee Toscane, Arnaldo Melloni, Comune di Firenze – Direzione Ambiente. Le conclusioni sono affidate a Monia Monni.

A mio avviso, i decisori politici e la società stanno facendo un passo in avanti orientando investimenti e risorse per lo sviluppo di questo settore. Dobbiamo puntare sul trasporto elettrico di merci e persone, anche quello pubblico, e sullo sviluppo della sharing mobility, il futuro della mobilità. In un anno la macchina “di famiglia” viene utilizzata solamente per circa il 10%, altrimenti resta nel box oppure parcheggiata in strada, il che significa occupazione di suolo pubblico e costi per i proprietari. Ora si guarda all’utilizzo effettivo del mezzo e si vuole pagare per questo. Anche le case automobilistiche si stanno muovendo in questa direzione, pensiamo alla crescita del leasing auto tra i privati. Noi ci auguriamo che ExpoMove traghetti il mondo della mobilità verso scenari sostenibili e meno impattanti: questa è la mission di questa importante due giorni”. Antonio Ferro, Presidente di ExpoMove
ExpoMove ha ricevuto il patrocinio del Ministero della transizione ecologica, del Ministero delle infrastrutture e della mobilità sostenibili, della Città Metropolitana di Firenze, della Regione Toscana, della Camera di Commercio di Firenze, del Comune di Firenze, di Unioncamere Toscana, di Anci Toscana. Un ringraziamento va a emoby e Gorent e a tutti i numerosi e prestigiosi partner del progetto.


Modalità di accesso e di iscrizione tramite App ExpoMove. La sala sarà sanificata dopo ogni sessione secondo i protocolli anti Covid-19. Obbligatorio l’uso della mascherina e Green Pass Capienza massima 90 posti a sedere Si pregano i partecipanti di iscriversi soltanto alle sessioni di interesse. La conferenza sarà fruibile tramite sul sito ExpoMove.it e sui canali Facebook e YouTube.