TREALCUBO – design+green architecture for innovation

TREALCUBO – design+green architecture for innovation

3alcubo-2Trealcubo esprime un nuovo modo di vivere lo spazio e il tempo. Un micro ambiente modulare energeticamente autosufficiente ed ampiamente flessibile.

L’idea nasce dallo sviluppo di 3 linee guida: la sostenibilità di tutto il ciclo di vita del progetto (slow architecture, filiera corta dei prodotti) ovvero la produzione, l’uso e la riconversione; la flessibilità, sia in termini di trasportabilità, montaggio e smontaggio sia di possibilità di sfruttamento degli spazi interni ed esterni e la qualità dell’ambiente interno.

trealcubo è un “luogo educativo” in cui lo spazio diventa una risorsa che sostiene e qualifica le intenzioni educative sviluppando e promuovendo la sicurezza ed il benessere emotivo dei bambini e del personale; è importante assumere l’idea di bambino attivo, esploratore e ricercatore, che apprende nell’interazione con l’ambiente fisico e sociale.

É uno spazio pensato, quindi, per permettere il costituirsi di un’identità personale, il lasciare traccia di sé, il “ritrovarsi” ed anche l’espandersi della fantasia, dell’immaginazione e del pensiero. Si vuole porre l’attenzione alla dimensione estetica educativa, lo sguardo “al bello”, al gusto cromatico, al senso della forma rendendo compatibile la convivenza di più gruppi impegnati in attività diverse.

Il progetto si è infine occupato anche dell’allestimento interno elaborando un concept di un nuovo elemento di arredo/gioco per asili nido. Si è pensato quindi ad una sorta di “parete mobile” che fungesse da divisorio per gli spazi ma che fosse anche riposizionabile ed utilizzabile come elemento didattico, ludico e di riordino di tutti gli interni dell’asilo. La parete “abacus” (pallottoliere in latino) ha permesso di andare oltre lo standard attuale degli arredi per bambini, indagando anche lo “spazio verticale” e non più solamente la fruizione in orizzontale.

[nggallery id=19]